Il CEO di OMI, Carlo Aquilino Villano, Cavaliere del Lavoro per l’aerospazio

OMI CAVALIERE VILLANO CON FIGLI Maria Grazia, Pasquale e Andrea FOTO LINKEDIN

"E' stata un'emozione forte ricevere questa nomina. Il 13 andrò a Roma per la cerimonia"

È stato nominato Cavaliere del Lavoro Carlo Aquilino Villano, l’imprenditore dell’aerospazio che da anni porta l’Irpinia nel mondo con OMI – Officine Meccaniche Irpine.

In attesa del 13 giugno quando a Roma riceverà fisicamente il riconoscimento insieme alle altre 24 personalità che sono state nominate, lo abbiamo raggiunto telefonicamente per parlare della sua azienda nata nel 1983 in Irpinia grazie alla legge 219 del 1981 e diventata leader nella componentistica per il settore aerospaziale.

Che emozione ha provato ricevendo l’annuncio della nomina?

“È stata un’emozione fortissima! Ci sarebbe voluto un lenzuolo matrimoniale per asciugare le mie lacrime. Ho pianto come un bambino per qualcosa di importante. Ma in quel momento ho pensato a tutti i collaboratori che mi hanno permesso di ottenere questo riconoscimento che riceverò il 13 giugno a Roma insieme agli altri 24. Sono molto felice”.

cavalieri del lavoro le 25 nomine di mattarella

OMI: una storia cominciata con 8 dipendenti 40 anni fa

La OMI che oggi vanta tre fabbriche, una quarta in costruzione e 200 dipendenti ha cominciato la sua storia con 8 dipendenti 40 anni fa. Quando è nata in lei la passione per lo spazio?

“È sempre stato nel mio cuore. Anche prima di dare vita a questa azienda, quando lavoravo per la Fiat a Milano e a Napoli. Diciamo che la passione per lo spazio è nata vedendo volare le rondini! Seguendo questo amore, siamo diventati leader nel comparto aerospaziale”.

E oggi?

“Oggi costruiamo complesse aerostrutture e tutto l’equipaggiamento per aerei civili ma anche della Difesa, per le più importanti compagnie al mondo, incluse Leonardo, Boeing, Airbus and Lockheed Martin. E lavoriamo anche per il Cern di Ginevra da cui siamo stati selezionati come fornitori europei per lavorazioni importanti. Abbiamo una azienda molto ben organizzata, facciamo molta ricerca e l’ingegneria è ben sviluppata”.

Tra i vostri obiettivi più recenti raggiunti?

“Da poco abbiamo firmato un accordo con il 118 per realizzare un sistema di pronto soccorso sanitario che sarà una rivoluzione per chi incorre in incidenti in zone complesse. Infatti offriremo il nostro drone super tecnologico capace di percorrere 20 km in tre minuti così da poter salvare anche una persona vittima di un infarto. Nei prossimi anni con questo sistema potremo avere 5000 addetti per produzione e servizi, oltre a fare qualcosa di buono per le persone”. 

OMI CAVALIERE VILLANO FOTO LINKEDIN

Villano: “Il settore aerospaziale in Italia avrà un grosso futuro”

Come vede l’attenzione del Ministro Urso e del Ministero del Made in Italy allo spazio?

“È sicuramente molto importante e il settore aerospaziale avrà un grosso futuro. Anche se ci sono aspetti che nella nostra provincia non vanno e sono le infrastrutture. A spese mie ho dovuto mettere internet, eravamo senza gas e una azienda che opera a livello internazionale non dovrebbe avere questo problema, come non ci dovrebbero essere problemi con l’abbassamento di tensione dell’energia, cosa che rischia di far saltare i macchinari”.

La vostra è un’azienda a conduzione familiare proiettata nel mondo: come si fa a conciliare?

“Nella mia azienda lavoro con i miei tre figli Maria Grazia, Pasquale e Andrea. Come si fa a conciliare la conduzione famigliare con l’internazionalità? Molto semplice! Basta avere un’azienda organizzata, collaboratori all’altezza e rispettare le consegne”.

OMI: chi siamo

Fin dalla sua fondazione nel 1983, Officine Meccaniche Irpine (OMI) opera nel settore aerospaziale e della difesa con clienti nazionali ed esteri in Europa, America e Africa. OMI vanta un consolidato rapporto di collaborazione con i principali Prime Contractor del settore, tra cui Leonardo, Boeing, Airbus e Lockheed Martin, come fornitore di aerostrutture e attrezzature di supporto aeronautico di grandi e complesse dimensioni.

Con i due stabilimenti produttivi nella “Zona Industriale di Calaggio” di Lacedonia e i due stabilimenti produttivi nella Zona Industriale di Vallata, nel Sud Italia, OMI conta una superficie lavorativa complessiva di oltre 20.000 mq e una forza lavoro di circa 95 dipendenti.

OMI offre un’offerta tecnologica completa e verticalizzata di servizi e prodotti tra cui progettazione e sviluppo, produzione, trattamenti superficiali, qualifiche e test funzionali.

Grazie alle diverse tecnologie e prodotti proprietari sviluppati, alle certificazioni ottenute nei settori aeronautico e della difesa, alla produzione avanzata e grazie ai nostri talenti, OMI si propone come GLOBAL TIER 1 PARTNER dei PRIME CIVIL AND DEFENCE CONTRACTORS.

In qualità di partner strategico di Leonardo, OMI partecipa al programma LEAP “Leonardo Empowering Advanced Partnership”, volto a supportare la crescita sostenibile delle imprese in grado di competere sul mercato nazionale e internazionale.

OMI OFFICINE MECCANICHE IRPINE

Giornalista, Capo Redattrice di Economia dello Spazio Magazine,Economia del Mare Magazine,Space&Blue, Vivere Naturale Magazine.