Il Ministro Urso chiude la cerimonia inaugurale dello Space Meetings Veneto in corso a Venezia

urso space meetings veneto

Il Ministro delle Imprese e del Made in Italy Adolfo Urso ha chiuso la cerimonia inaugurale di Space Meetings Veneto in corso a Venezia.
Legge sullo Spazio, investimenti, tecnologie, Africa e transizione green al centro del suo intervento.

Legge sullo Spazio, Urso: “Il Governo è al lavoro sulla Legge quadro sulla Space Economy”

“Il Governo è al lavoro sulla Legge quadro sulla Space Economy, la prima in Italia e la prima tra i Paesi europei che tenga conto anche dei nuovi attori e delle nuove necessità dell’Economia dello Spazio.
La legge, che avrà una dotazione di 320 milioni di euro, darà un ulteriore impulso all’attività spaziale, regolamentando – ma non solo – l’attività dei privati nello spazio.

Si tratta della prima legge organica sullo spazio, che presenterò prossimamente al Consiglio dei Ministri, e che sarà in sintonia con quella che l’UE intende presentare nella seconda parte dell’anno.

L’Italia può essere uno dei Paesi leader per l’utilizzo delle tecnologie dello spazio sulla Terra.
Con lo spazio si può fare di più e di meglio in tutti i comparti produttivi del nostro Paese”, ha spiegato Urso.

Investimenti, Urso: “Siamo oggi l’unico Paese ad avere tecnologie a 360 gradi nei vari comparti dello spazio”

“Siamo oggi l’unico Paese ad avere tecnologie a 360 gradi nei vari comparti dello spazio.
Possiamo essere protagonisti nella competizione mondiale, perché abbiamo imprese importanti. Nell’osservazione della Terra siamo leader a livello globale.

Per questo abbiamo stanziato risorse pari a 7,3 miliardi di euro da qui al 2026, con risorse nazionali, del PNRR, attraverso programmi dell’ESA – di cui noi siamo secondi contributori ex equo con la Francia e anche principali beneficiari – e dell’Asi”.

Spazio e Mare – Space&Blue

Tra i temi affrontati dal Ministro Urso, il legame Spazio e Mare.

“Successivamente a quella sullo Spazio, presenteremo la legge sulla Blue economy.
Ho voluto essere presente qui oggi per dirvi che il Governo di Giorgia Meloni ha deciso di lavorare sull’industria del futuro, ben consapevoli che Made in Italy è peculiarità, storia e cultura, ma sempre di più innovazione e per questo l’innovazione che viene dallo spazio e dal mare può aiutarci a essere competitivi nei mercati internazionali”.

Space Meetings Veneto: “L’evento di oggi si svolge in una tra le regioni che stanno sviluppando una maggiore crescita imprenditoriale”

“L’evento di oggi si svolge in una tra le regioni che stanno sviluppando una maggiore crescita imprenditoriale.
Con lo spazio possiamo investire in altri settori, dalla farmaceutica all’alimentazione, dall’utilizzo delle risorse idriche all’agricoltura che possono essere da volano per lo sviluppo della nostra economia nazionale”.

whatsapp image 2024 05 20 at 130745 1

La centralità dell’Africa

“Appare centrale nelle politiche del Governo italiano il nostro ruolo in Africa – continua Urso -.
Sia in attuazione del cosiddetto Piano Mattei e come collaborazione nel settore spaziale, ma anche per sviluppare accordi in ambito energetico e sulle materie prime critiche.

Sono tornato da poco dall’Egitto. Stasera andrò in Libia, dove è fondamentale sviluppare accordi sull’utilizzo delle materie prime critiche, necessarie per realizzare la transizione green e digitale. La prossima settimana andrò in Tunisia e successivamente in Kenia dove abbiamo la base di Malindi che ci ha resi la terza nazione al mondo ad avere accesso sullo spazio.

Nascerà tra poco l’Agenzia spaziale africana e noi vorremmo essere i primi ad arrivare una collaborazione.

Aggiungo il progetto di sviluppo di parchi solari e parchi eolici che saranno connessi con la nostra penisola e tramite la nostra penisola con l’Europa. Così come il tema strategico delle connessioni a fibre ottiche”.

Altri sviluppi tecnologici

Il Ministro Urso ha anche ricordato gli investimenti per:

  • Fabbrica del futuro a Catania per microelettronica per spazio e auto
  • Tecnologia digitale: contratti di sviluppo con RePower EU: 2,5 miliardi di euro per industrie che produrranno prodotti di tecnologia green. Noi ci stiamo attrezzando per essere i Produttori di queste tecnologie.

Giornalista, specializzata in Economia dello Spazio, in Economia del Mare e in Mindfulness - istruttrice MBSR. Dal 2004 si occupa di Aerospazio e dal 2011 di Economia del Mare. Dirige Economia dello Spazio Magazine e Economia del Mare Magazine, oltre a seguire le relazioni istituzionali ed esterne in questi settori per importanti stakeholder.